Archivio per: luglio, 2007

Text To Speech in italiano per Asterisk

Negli scorsi mesi mi sono trovato a dover integrare un modulo di Text To Speech in italiano su asterisk. Raccolgo tra le pagine di questo blog la mia personale esperienza in merito, cercando di illustrare in modo breve ed esaustivo l’argomento.

Citando letteralmente Wikipedia: Il “Text to speech (dal testo al parlato in inglese, spesso abbreviato in TTS) è il nome generico dato ad una serie di tecnologie di sintesi vocale ovvero capaci di leggere con una voce umana sintetizzata un testo scritto, riproducendo i suoni corrispondenti al testo. I software TTS possono in genere usare diverse voci fittizie, maschili o femminili, e leggere il testo a diverse velocità , secondo i desideri dell’utente.

Naturalmente la soluzione basata su Festival, sebbene completamente open source, non può che essere scartata stante la mediocre qualità delle voci in italiano. Dopo una vasta ricerca su internet ho scoperto che esistono altre soluzioni software commerciali TTS con voci in italiano di ottima qualità . Ne cito qualcuno:

Le due soluzioni indicate producono una sintesi vocale impeccabile, di ottima qualità e a differenza di altri motori di sintesi vocale hanno il vantaggio di poter simulare l’espressività della voce. Sui siti indicati sono disponibili delle demo delle voci italiane, vi invito a provarle per capire cosa intendo.

Tuttavia, sia RealSpeak che Loquendo hanno dei costi proibitivi (si parla di cifre che si aggirano attorno al migliaio di euro per ogni canale concorrente), per cui – personalmente – ho dovuto continuare la mia ricerca su internet al fine di trovare il giusto compromesso tra qualità e prezzo. Dopo qualche ora di approfondimento della mia ricerca, ho trovato che la soluzione a basso costo e di qualità accettabile esiste e si chiama Cepstral Voices.

Cepstral Voices nasce da una naturale evoluzione commerciale di Festival. Esistono voci per moltissime lingue, tra cui appunto l’italiano. Inoltre la voce in italiano produce una sintesi di buona qualità , anche se nettamente inferiore alle soluzioni ad alto costo indicate in precedenza.

Cepstral, tuttavia, ha un ulteriore vantaggio: è già integrato con Asterisk sfruttando il comando Swift:

[cepstral-test]
exten => s,1,Answer()
exten => s,2,Swift("Ciao Mondo")

Maggiori dettagli sull’argomento li trovate su voip-info.org.

[Slashdot] [Digg] [Reddit] [del.icio.us] [Facebook] [Technorati] [Google] [StumbleUpon]

Tag: Sistemi di Call Center | Centralino Voip | Consulente Asterisk Napoli | Centralino Telefonico | Voip | Asterisk CTI | PBX | Telefoni IP | Networking | Linux


Sviluppo di IVR, sistemi di callcenter, PBX Voip.

Il led bianco del MacBook

16.jpg

Quando ho deciso di acquistare un Mac l’ho fatto con la convinzione di ottenere:

  • innanzitutto un prodotto di buona fattura;
  • in secondo luogo, performance di tutto rispetto;
  • un sistema operativo di indubbia qualità ;
  • possibilità di utilizzare il meglio dei tre mondi (mac appunto, linux e windows tramite virtualizzazione di Parallels)

In effetti ho ottenuto tutte queste cose ma, nel corso del tempo e con l’utilizzo, mi son reso conto che probabilmente – dal punto di vista dell’hardware – la Apple è andata un pò al risparmio sulla qualità dei componenti costruttivi.

Difatti, a parte lo scolorimento dello chassis nella parte in cui poggiano i polsi, mi è capitata una cosa molto strana: il led bianco che segnala lo standby (indispensabile tra l’altro per capire quando il mac “riposa con gli occhi aperti”) ad un certo punto ha smesso di funzionare. Panico!!

Continua »

Tag: Sistemi di Call Center | Centralino Voip | Consulente Asterisk Napoli | Centralino Telefonico | Voip | Asterisk CTI | PBX | Telefoni IP | Networking | Linux


Sviluppo di IVR, sistemi di callcenter, PBX Voip.